Descrizione

La Mole Antonelliana è il simbolo di Torino. Con i suoi 167,35 metri d’altezza è stato per decenni l’edificio in muratura più alto al mondo, fino a quando nel 1953 con il crollo della guglia, si decise di ricostruirla in cemento armato.

La costruzione, iniziata nel 1863, è stato il sogno realizzato di Alessandro Antonelli, il geniale architetto che ne seguì la costruzione fino alla sua morte, avvenuta sei mesi prima dell’inaugurazione. Si narra che novantenne si facesse tirare lungo le pareti della costruzione per verificarne i lavori. 

Nel 1961, durante le celebrazioni del Centenario dell’Unità d’Italia, fu inaugurato l’ascensore panoramico che permette di salire salire fino ad 85 metri d’altezza, da cui si ha una straordinaria vista sulla città di Torino e sulla corona delle Alpi che circonda la città.

Per i più coraggiosi è possibile salire anche a piedi, attraverso una stretta intercapedine che porta alla Terrazza Panoramica.

Da diversi anni la cupola della Mole Antonelliana è illuminata con un sistema di luci che celebra eventi o iniziative che si svolgono in città.

L’accesso alla Terrazza Panoramica della Mole Antonelliana è a pagamento. I possessori della Torino Card hanno diritto, oltre all’accesso gratuito al Museo del Cinema, alla riduzione del prezzo del biglietto.

Qui trovi una vera esclusiva: biglietto integrato Mole Antonelliana+Museo del Cinema+Autobus Turistico, un tris davvero straordinario.

Prima di prenotare ricordati sempre di verificare se è richiesta la prenotazione, per evitare code o limitazioni dovute alla pandemia.

La Mole Antonelliana è una delle tappe del percorso di visita “Torino Conosciuta