Torino “Conosciuta”

il percorso per chi non è mai stato a Torino e
vuole visitare i luoghi più “conosciuti” della città

In meno di 3 km partendo da Piazza Castello si raggiungerà Piazza Vittorio, passando per i luoghi più conosciuti di Torino: Palazzo Reale, Museo Egizio, Mole Antonelliana, Museo del Cinema

Durata

Il percorso richiede almeno due giornate, visitando i musei lungo il percorso. E’ percorribile piacevolmente a piedi, anche con tempo inclemente, grazie al lungo sistema di portici che caratterizzano le strade di Torino.

Se invece hai già visitato alcuni dei luoghi previsti dal percorso, allora ti consiglio di provare l’emozione di un viaggio nella Torino Barocca, che prevede la visita dei principali siti in stile barocco della città, opera dei due grandi archi-star di quel tempo, Filippo Juvarra e Guarino Guarini.

Consigli per la visita

Con la TorinoCard puoi accedere gratuitamente a tutti i siti proposti, oltre ad ottenere una riduzione per l’ascensore panoramico della Mole Antonelliana. Consiglio di salire sulla Mole Antonelliana al tramonto per ammirare sia la corona delle Alpi che circonda Torino, sia per emozionarsi all’accendersi delle luci della città.

Se si è in compagnia di bambini il Museo Egizio e il Museo del Cinema garantiscono, con i loro percorsi interattivi, il divertimento di tutti.

Gustosità

Lungo il percorso si trovano i principali Caffè storici di Torino, i cui interni vi faranno rivivere la Torino del risorgimento. Vi consiglio di fermarmi ad assaggiare uno dei tanti dolci al cioccolato accompagnandolo da un bicchere di Vermouth o dal Bicerin, la bevanda storica di Torino, un caffè espresso servito con cioccolato e crema di latte. 

Per pranzare consiglio uno dei ristoranti di Piazza Vittorio Veneto, la più bella (per me) piazza di Torino, dove è possibile assaggiare anche la tipica cucina piemontese. Per buona parte dell’anno è possibile farlo anche all’aperto, ammirando la collina che dolcemente scende verso il Po.

Breve descrizione del Percorso Torino Conosciuta

Si parte da Piazza Castello, il centro della città. Su questa piazza si trovano Palazzo Reale e Palazzo Madama, entrambi Patrimonio dell’Unesco.Immagine di Palazzo Reale a Torino

Palazzo Reale custodisce sia la bellissima scala delle Forbici che la meravigliosa Cappella della Sacra Sindone, le cui linee barocche si possono scorgere sul tetto già da Piazza Castello.

Palazzo Madama è un complesso architettonico dietro la cui elegante facciata si trova la fortezza medievale, praticamente allo stato originario.

Da Piazza Castello percorrendo via Roma, con i suoi eleganti portici, si raggiunge Piazza San Carlo, il salotto di Torino. La meravigliosa prospettiva della piazza, con le due chiese gemelle, di sera diventa uno spettacolo senza tempo. Lungo i portici della piazza si trovano alcuni dei più bei caffè storici della città, riconosciuti dall’Associazione Locali Storici d’Italia. 

Da Piazza San Carlo si prosegue lungo via Lagrange, la strada dei negozi più esclusivi della città, fino a raggiungere il Museo Egizio, il più importante al mondo dopo quello de il Cairo, per la ricchezza e la varietà dei suoi reperti. 

A fianco al Museo Egizio si trova Piazza Carignano, un’altra delle meravigliose piazze di Torino, sulla quale si affaccia Palazzo Carignano, una struttura architettonica dalle forme molto originali, che ospita il Museo del Risorgimento.

Proseguendo si raggiungono i portici di Piazza Castello dove si trovano altri due caffè storici, il Malussano e il Baratti &Milano, i cui interni dal soffitto a cassettoni e dalle grandi specchiere alle pareti si possono ammirare anche dall’esterno.Se sei interessato puoi scoprire la storia dei tanti caffè storici di Torino con il Tour dei Caffè Storici.

Il Museo del Cinema e la Mole Antonelliana

Imboccando via Po, con una duplice fila di portici, che sul lato sinistro copre anche gli attraversamenti stradali, si raggiunge la Mole Antonelliana, al cui interno si trova il Museo del Cinema.

Salone centrale del museo del cinemaIl Museo del Cinema racconta la storia del cinema e il fascino che questa forma artistica ha sempre trasmesso. E’ possibile anche salire sulla Mole Antonelliana, utilizzando il bellissimo ascensore panoramico, dalla cui sommità si scorge il Monviso, il Gran Paradiso e il Monte Rosa.  Il museo del cinema prevede diversi percorsi iterattivi, fra i quali anche uno di realtà virtuale, che rappresentano un’occasione di divertimento per grandi e piccini. Anche in questo caso la visita guidata del Museo del Cinema permette di scoprire la storia del cinema, che ebbe a Torino la prima rappresentazione in Italia.

Il percorso si conclude a Piazza Vittorio Veneto, la bellissima piazza che scende fino al Po. Qui è possibile pranzare all’aperto in uno dei tanti locali che si trovano sotto i suoi portici. Sullo sfondo di Piazza Vittorio, al di là del Po si trova la Chiesa della Gran Madre.

Da qui si può rientrare a Piazza Castello oppure ci si può incamminare lungo i murazzi, il percorso che costeggia il Po fino a raggiungere il bellissimo Parco del Valentino.

Non dimenticare di acquistare la TorinoCard, che consente di accedere gratuitamente a tutti i siti storici di Torino e di avere riduzione di prezzo per servizi turistici quali il bus panoramico.
Qui trovi utili informazioni su come arrivare a Torino.
Ti vuoi fermare qualche giorno in più? Ecco alcuni miei consigli su dove dormire, cosa mangiare e cosa acquistare a Torino.

Se desideri rimanere aggiornato sugli eventi a Torino iscriviti alla nostra Newsletter.